ROBERTO DONATELLI

Roberto Donatelli

Esordisce a metà degli anni settanta, con una personale alla Galleria Colonna di Napoli. Negli anni ottanta seguono al Centro Di Sarro di Roma con testo in catalogo di Vitaliano Corbi “Nero napoletano” e alla pinacoteca e Musei comunali di Macerata; quest’ultima “Tra visionarietà ed erotismo” presentata da Enrico Crispolti. Nel 1988 in occasione della personale alla Galleria Oggetto di Caserta viene presentato il volume “Colori e segni” della collana “Strumenti” con saggio introduttivo di Massimo Bignardi. Nel 1990 a Sorrento “La giovane pittura Italiana” incontri internazionali e a Spoleto al “Festival dei Due Mondi” presso la Galleria Libero Spazio “Territori” con presentazione in catalogo di E. Battarra. Dal 1992 al 1996 é attivo in Danimarca con quattro mostre personali in musei e gallerie d’arte danesi: Gallery Ylland Spiald, Sonderjyllands Kunts-og Kultuecente, Gallery Langaa Raadhus, Kommune Langaa Kultuecente.

LO STUDIO

LE OPERE

BIBLIOGRAFIA

BIOGRAFIA

EQUAZIONI

Esposizione personale

PALAZZO CAETANI LOVATELLI Piazza Lovatelli 1 – 00186 Roma

Baroque Waves

Il colore è il protagonista indiscusso delle tele di Roberto Donatelli sia quando si spande fluido, come magma incandescente che travolge e trasporta lo spettatore in dimensioni tra l’onirico e il fantastico  sia quando si condensa in forme che assumono vaghezza e sembianze del reale.

BIOGRAFIA

Studia all’Accademia di Belle Arti di Napoli attualmente insegna pittura presso Accademia di Belle Arti di Roma. Esordisce a metà degli anni settanta, con una personale alla Galleria Colonna di Napoli. Negli anni ottanta seguono le mostre al Centro Sarro di Roma con testo in catalogo di Vitaliano Corbi “Nero napoletano” e alla Pinacoteca e Musei Comunali di Macerata; quest’ultima “Tra visionarita ed erotismo”, presentata da Enrico Crispolti.

Nel 1988 in occasione della personale alla Galleria Oggetto di Caserta viene presentato it volume “Colore e Segni” della collana “Strumenti” con saggio introduttivo di Massimo Bignardi. Nel 1990 a Sorrento presenta “La giovane pittura italiana – incontri internazionali” e a Spoleto al Festival dei Due Mondi presso la Galleria Libero Spazio “Territori”, con presentazione in catalogo di E. Batarra. Nel 1990 a Modica, in Sicilia presenta “Circumnavigazione”, con catalogo a cura di Giorgio di Genova. Dal 1992 al 1996 e attivo in Danimarca con quattro mostre personali in musei e gallerie d’arte danesi: Ylland Spiald, Sonderjyllands Kunts-og Kultuecente, Langaa Raadhus, Langaa Kommune. Dal 1998 al 2002 è impegnato in realizzazioni di interni e ritratti, con it designer Ugo di Pace elabora ed esegue nel 2001 e nel 2002 due personali a San Paulo (Brasile!. Nel 2003 lavora a “L’occhio racconta” alla Galleria 2M di Parma, personale presentata dal poeta Michele Sovente. Nel 2004 “Solo Pittura” alla Galleria Giosi con testi di Aurora Spinosa. Nel 2005 espone in Bulgaria alla Galleria Civica di Varna, Galleria Civica di Russe, Galleria Civica di Maistora di Kjustendil, Galleria Civica di llia Beshikovoi Pleven, Galleria Varasha di Lovech, Galleria Unione Pittori Bulgari di Sofia. Nel 2006 espone alla Galleria Andre di Roma “Anima verde”. Con il poeta Michele Sovente “MIA LUCE MIEI COLORI – STELLA ACCESA” poesie e opere, studio d’arte San Giacomo Roma. Nel 2010 espone con Fabricart, poi presso la galleria Recta di Roma e a Palazzo dei Delfini Roma. Nel 2011 espone con Fabricart e con la rivista Nazione Indiana. Nel 2013 la Galleria II Sole presenta “MISTERIOSO” presso D’ARC Roma. Galleria II Sole “ISOLE”.

Upon completing his studies at the Fine Arts Academy of Naples, Roberto Donatelli made his debut in the mid-‘70s with a solo exhibit at the Galleria Colonna in his hometown. His works have since then been showcased in Italy, Denmark, Brazil, Bulgaria. Currently, a professor at the Fine Arts Academy in Roma, Donatelli distinguishes himself for his use of vibrant colors and the expressiveness of his contemporary works, deeply rooted in the tradition of 17th-century Neapolitan art.

LO STUDIO

Studia all’Accademia di Belle Arti di Napoli attualmente insegna pittura presso Accademia di Belle Arti di Roma.

Studia all’Accademia di Belle Arti di Napoli attualmente insegna pittura presso Accademia di Belle Arti di Roma.

Upon completing his studies at the Fine Arts Academy of Naples, Roberto Donatelli made his debut in the mid-‘70s with a solo exhibit at the Galleria Colonna in his hometown. His works have since then been showcased in Italy, Denmark, Brazil, Bulgaria. Currently, a professor at the Fine Arts Academy in Roma, Donatelli distinguishes himself for his use of vibrant colors and the expressiveness of his contemporary works, deeply rooted in the tradition of 17th-century Neapolitan art.